“UNIAMOCI PER SALVARE L’ITALIA”

16 Gennaio 2021

DONA E RADDOPPIA PER MEDITERRANEA SAVING HUMANS

December 1 @ 1:30 pm – 2:30 pm

Il mio vuole essere solo un invito agli “amici di facebook” a prendere in considerazione l’opportunità che si offre di dare un aiuto a Mediterranea Saving Humans

In occasione della Giornata Mondiale del Dono il 1 dicembre prossimo, Facebook ha deciso di donare 7 milioni di dollari in beneficenza, e lo farà raddoppiando i primi 2 milioni di donazioni ricevute tramite la sua piattaforma, e incrementando le donazioni successive del 10% (donando 1 dollaro ogni 10 ricevuti in donazione, fino a quando Facebook non avrà donato altri 5 milioni di dollari).

Come puoi ben immaginare, è un’occasione imperdibile, che noi abbiamo paragonato al capodanno perché sarà fondamentale essere puntuali e fare la donazione allo scoccare delle ore 14 italiane (le 8 a New York). Per essere sicur* di riuscire in questa impresa, abbiamo organizzato il nostro mini veglione: ci troveremo tutt* su Facebook https://fb.me/e/7i9TKF8Tt martedì 1 dicembre alle 13: 30 per aspettare insieme lo scoccare delle 14, momento in cui invece degli auguri, ci scambieremo don(azion)i: ognun* di noi (o dei nostri equipaggi) potrà donare in base alle proprie possibiltà e Facebook farà il resto.

Leggi tutta la lettera di Mediterranea Saving Humans

PANDEMIA: LE ISTITUZIONI TUTELINO I PIU’ DEBOLI E INTERVENGANO SUI NEOFASCISTI

Comunicato della Presidenza e della Segreteria nazionali ANPI – Pandemia: le Istituzioni tutelino i più deboli e intervengano sui neofascisti

lunedì 26 ottobre 2020 – 10:49

Da:SEGRETERIA NAZIONALE ANPI <segreterianazionale@anpi.it>

Ai Presidenti dei Comitati Provinciali ANPI

Ai Coordinatori Regionali ANPI

Ai Presidenti Sezioni ANPI all’estero

Ai Responsabili Aree Territoriali

e p.c.   Ai componenti il Comitato Nazionale ANPI

            Al Presidente emerito Carlo Smuraglia

 PANDEMIA: LE ISTITUZIONI TUTELINO I PIU’ DEBOLI E INTERVENGANO SUI NEOFASCISTI

È giunto il momento del senso di responsabilità e di unità per tutti, governo e opposizioni, associazioni di ogni tipo, singoli cittadini. Nonostante qualche perplessità, riteniamo indispensabile rispettare con rigore i provvedimenti assunti dal governo a difesa della salute pubblicaOccorrono però interventi immediati a tutela di tutte le categorie in difficoltà. In particolare vanno garantite le attività economiche più deboli e le figure professionali più fragili, già pesantemente colpite dallo scorso lockdown.

Le pacifiche proteste sono del tutto legittime, ed è comprensibile anche l’esasperazione, perciò occorre dare risposte concrete ai bisogni che le motivano. Ma richiediamo l’energico intervento delle Istituzioni contro le organizzazioni neofasciste, di cui da tempo sollecitiamo lo scioglimento e che nei giorni scorsi, strumentalizzando il disagio sociale, hanno dato vita a incidenti e devastazioni. Vanno messe subito nell’impossibilità di nuocere ulteriormente a garanzia della sicurezza di tutti e a difesa della democrazia.

LA PRESIDENZA E LA SEGRETERIA NAZIONALI ANPI